Propositura di S. Stefano

Potrebbe riferirsi a questa chiesa la plebs de S. Stefano de Cerbaria riconosciuta al vescovo di Pistoia dal diploma di Ottone III del 25 febbraio 998. La plebs de Lamporeclo è poi esplicitamente citata nella bolla di Innocenzo II del 21 dicembre 1133 ed è ricordata anche negli statuti comunali come confine sud-occidentale del districtus pistoiese.
La pieve dette il nome, nel secolo XIII, ad una frazione del comune rurale di Lamporecchio.
Nei verbali delle visite pastorali è regolarmente registrata per Lamporecchio la plebs S. Stefani (visita 1376).
La pieve fu elevata alla dignità di propositura con decreto del vescovo Debernardi del 3 aprile 1937.
BIBL. Repetti, II, pp. 635-639; Mattoli, II, p. 99; Patrimonio, p. 228; Immagini, n.85, p.97

vicariato: Montalbano occidentale     diocesi: Pistoia

abitanti: 3.450

parroco: don Andrea Mati, nato il 21 ottobre 1971, ordinato il 29 giugno 2008, nominato il 1 ottobre 2010

ministri straordinari Eucarestia: Alvaro Niccolai, Anna Petra, Giuliana Occiopiti, Lucia Mazzei, Mara Puccioni, Giuliana Ferrali, Giulietta Bertini

rappresentanti nel consiglio pastorale interparrocchiale: Alvaro Niccolai, Emilio Casalini, Gino Bonfanti, Giovanni Setzu, Maria Carla Bruni, Selma Ferrali, Valeria Fondi

consiglio per gli affari economici: don Andrea Mati, Fabiana Berretti, Giulio Calugi, Saverio Fiacconi